logo

FONDAZIONE CARIPLO

La figura del mecenate ha subito notevoli evoluzioni. In Italia, dal 1991 ad oggi, ad esempio, operano le Fondazioni di origine bancaria, moderni filantropi che hanno a cuore il nostro sconfinato patrimonio culturale e artistico. Un esempio? Fondazione Cariplo. In quasi 25 anni di vita, ormai, la Fondazione ha sostenuto oltre diecimila progetti legati alla cultura, con oltre 750 milioni di euro, per realizzare oltre ai tradizionali interventi di tutela del patrimonio artistico, anche molte attività per i giovani, dai laboratori teatrali nelle scuole fino allo start up di imprese culturali. Fondazione Cariplo crede infatti che la cultura sia uno strumento potente per la realizzazione delle persone, per la coesione sociale e per generare occupazione. Una riprova: il progetto dei Distretti Culturali che oltre a recuperare e valorizzare preziosi luoghi della cultura, ha innescato quel volano auspicato producendo un effetto. Questo cosa significa? E’ il modo migliore per far comprendere il ruolo di una fondazione. Un’azione che va ben oltre l’erogazione di soldi, ma è progettazione, coinvolgimento, rinascita delle comunità e dei territori. E in molti casi è anche una forte spinta all’occupazione, compresa quella dei giovani a cui teniamo molto.

Giuseppe Guzzetti - Presidente Fondazione Cariplo