logo

PARRE – PARRA OPPIDUM DEGLI OROBI

Al Parco archeologico sono visibili i resti di un insediamento di cui parlano le fonti antiche e abitato per lungo tempo: dall’età del Ferro all’epoca Romana. Delle abitazioni, costruite secondo il modello della “casa alpina”, si conservano i muri in pietra e i pavimenti.

I reperti più significativi rinvenuti nel corso degli scavi sono esposti nel vicino Antiquarium. I manufatti testimoniano un’economia basata sullo sfruttamento delle risorse minerarie e raccontano le attività quotidiane, gli scambi commerciali con le popolazioni vicine (centro-alpine e celtiche) e aspetti quali la scrittura e la ritualità. Il percorso è accompagnato da pannelli bilingui dotati di un ricco apparato illustrativo.