logo

ACCADEMIA TADINI

La partecipazione dell’Accademia Tadini al progetto Cariplo nasce da alcune considerazioni sulla sua identità culturale. La Galleria ha conservato uno tra i più antichi gabinetti archeologici della Lombardia. L’intervento di restauro valorizzerà la collezione storica del conte Luigi Tadini, testimonianza preziosa delle origini dell’archeologia come scienza nel primo Ottocento riallestendola nelle vetrine antiche restaurate. Grazie alla disponibilità e alla collaborazione con la Soprintendenza Archeologia della Lombardia e in accordo con il Comune di Lovere, l’Accademia ospiterà nei suoi spazi i materiali provenienti dagli scavi della necropoli di Lovere. In questo modo, i reperti potranno essere conservati, valorizzati e fruiti nel loro contesto originario. L’Accademia si inserisce infatti in un territorio caratterizzato da un ricco patrimonio archeologico diffuso tra il lago e la Valle Camonica e le valli attigue, patrimonio indagato negli ultimi anni ma ancora in gran parte da valorizzare. La possibilità di attivare una collaborazione con altre istituzioni rappresenta un traguardo importante non solo per il nostro Ente, ma soprattutto per la costruzione di una identità culturale del Sebino.

Roberto Forcella - Presidente